martedì 16 agosto 2016

Al via il Rocca San Giovanni Jazz con il Nicola Angelucci 4et, special guest Roberto Gatto

Grande attesa per la prima serata del Rocca San Giovanni Jazz, giunto alla sua quattordicesima edizione. Ogni anno si dà un tema al festival: l’edizione 2016 è dedicata alla batteria, alle percussioni in generale.
Dopo il grande successo riscosso dalle due serate di anteprima, il festival entra nel vivo del cartellone: il 16 agosto in Piazza degli Eroi alle 21.30 salirà sul palco il Nicola Angelucci 4et che per l’occasione avrà come special guest Roberto Gatto, uno dei batteristi e compositori più originali ed interessanti in Europa e nel mondo. Due batterie e due batteristi contornati da un quartetto, quello di Nicola Angelucci, ormai rodato e con un disco “Changes” in uscita, che per questo evento speciale incontra uno dei più importanti maestri della batteria, lo straordinario Roberto Gatto. Modernità nel pieno rispetto della tradizione è la visione della musica per il leader di questo progetto. Brani originali, standard e momenti di pura improvvisazione.
Nicola Angelucci, musicista dall'esperienza ormai indiscussa, sideman di molti tra i più interessanti e celebri leader del Jazz, tra i quali Benny Golson, il quale afferma: "Il miglior batterista con il quale ho suonato in Europa". Nicola è stato membro del trio di Enrico Pieranunzi, del "live tour" 2008 di Mario Biondi ed attualmente fa parte di diversi progetti. Ha registrato con Francesco Cafiso, Bob Mintzer, Alex Sipiagin, Peter Bernstein, Sam Yahel, Mike Stern e tantissimi altri.
Nonostante la sua giovane età, ha al suo attivo circa 60 dischi. Il suo terzo cd da leader è "Changes", con il fidato, ormai storico compagno di mille avventure, Paolo Recchia ai sassofoni e con due new entry nel percorso musicale di Nicola: Gianluca Di Ienno all'organo & fender rhodes e Andrea Dulbecco al vibrafono.
Roberto Gatto, oltre ad una ricerca timbrica raffinata e a una tecnica esecutiva perfetta, i gruppi a suo nome sono caratterizzati dal calore tipico della cultura Mediterranea; questo rende senza dubbio Roberto Gatto uno dei più interessanti batteristi e compositori in Europa e nel mondo. E’ sicuramente il più rinomato batterista Italiano all’estero e vanta importanti partnerships con artisti del mondo del jazz e non solo. Numerose sono le sue collaborazioni come sideman: Chet Baker, Freddy Hubbard, Lester Bowie, Gato Barbieri, Kenny Wheeler, Randy Brecker, Enrico Rava, Ivan Lins, Vince Mendoza, Kurt Rosenwinkel, Joey Calderazzo, Bob Berg, Steve Lacy, Johnny Griffin, George Coleman, Dave Liebman, Phil Woods, Lee Konitz, Michael Brecker, Tony Scott, Kenny Kirkland, Stefano Bollani, e molti altri.

Nicola Angelucci 4et Special guest Roberto Gatto
Paolo Recchia, sax alto & soprano
Andrea Dulbecco, vibrafono
Gianluca Di Ienno, organo
Roberto Gatto, batteria
Nicola Angelucci, batteria

Nessun commento:

Posta un commento