martedì 9 agosto 2016

A Rocca San Giovanni la lezione/concerto “La Batteria, Una storia multiculturale”del Miscia/Genovesi/Sebastiani

In attesa dei tre giorni di festival il Rocca San Giovanni Jazz, giunto alla sua quattordicesima edizione, prevede il 9 agosto la seconda serata di anteprima “Aspettando Rocca San Giovanni Jazz”. Presso Torrione Mura Medioevali a Rocca San Giovanni, il Miscia/Genovesi/Sebastiani Trio terrà la lezione/concerto “La Batteria, Una storia multiculturale”.
La conferenza intende mostrare le origini e lo sviluppo della batteria soffermandosi sul perché e in relazione a quale influsso culturale progressivamente si è arrivati alla disposizione moderna dei componenti lo strumento.
Una prima parte si occuperà del come e quando l’occidente ha conosciuto gli strumenti a percussione che non appartenevano alla sua tradizione. Poi si descriveranno brevemente gli elementi specifici della cultura africana che sono alla base di quella che è considerata da molti la più grande rivoluzione musicale del ventesimo secolo: il Jazz. Infatti la nascita e sviluppo della batteria, meglio si dovrebbe dire drum set, è profondamente legata alla storia del jazz e alle culture che hanno reso possibile la nascita di questa grande tradizione. Sarà illustrata l'evoluzione morfologica dei singoli componenti la batteria sino agli anni Trenta quando il ruolo dello stesso batterista si conquisterà spazi simili agli altri strumenti.
La conferenza è corredata di immagini e contrappuntata da esecuzioni che il trio Miscia, Genovesi, Sebastiani proporrà al pubblico scegliendo brani molto noti del repertorio per evidenziare il rapporto tra strumento e stile esecutivo.
In conclusione la conferenza concerto propone anche una riflessione su come la tecnologia condizioni la musica e ne sia condizionata, essendo centrale anche dal punto di vista dello storico.
Previsto un Jazz - Film a tema.

Info:
Comune di Rocca San Giovanni 0872/60121
www.roccasangiovannijazz.it

Nessun commento:

Posta un commento