lunedì 4 luglio 2016

Arrestato "topo d'appartamento" a Miglianico grazie all'aiuto dei cittadini

Ancora una volta la fattiva collaborazione tra Carabinieri e cittadini ha impedito ad un gruppo di malviventi di mettere a segno l’ennesimo furto in abitazione dando dimostrazione che la sicurezza e la percezione di sicurezza aumentano sempre più laddove ognuno di noi si sente parte di una rete più ampia nella quale ogni cittadino fa da “sentinella” al suo vicino di casa e all'occorrenza chiede aiuto alle forze dell’ordine. E’ successo proprio questo, sabato pomeriggio, a Miglianico (CH).
Alcuni abitanti della contrada Cerreto di Miglianico (CH), allarmati dal sistema antifurto di un’abitazione del posto, hanno subito chiamato il numero unico di Pronto Intervento 112 dei Carabinieri. Nel frattempo i cittadini, scesi in strada, hanno visto alcuni individui che, ancora nell'abitazione del malcapitato vicino, vistisi scoperti, si affrettavano a darsi alla fuga.
I coraggiosi vicini, quindi, bloccavano la via di fuga ad uno dei malviventi il quale, nel tentativo di aprirsi un varco, li minacciava brandendo uno grosso cacciavite, verosimilmente utilizzato in precedenza per forzare la serratura del portone d’ingresso dell’abitazione.
Il suo tentativo di fuga è però risultato vano poiché poco dopo sono arrivati i militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Ortona che lo hanno bloccato e tratto in arresto con le accusa, tra l’altro, di tentata rapina aggravata.
In manette è finito un cittadino cileno di 27 anni, J.R.J.J., che su disposizione della locale Autorità Giudiziaria è stato associato alla casa circondariale di Chieti.
Gli uomini dell’Arma sono ora alla ricerca di altri due complici riusciti a dileguarsi prima dell’arrivo dei Carabinieri e dei cittadini residenti.
Quanto accaduto è il chiaro segnale che la reale collaborazione tra i cittadini e le Forze di Polizia diventa lo strumento più efficace per combattere i fenomeni criminali, specie quelli predatori, nelle nostre comunità e funziona anche da valido deterrente per i malintenzionati: sabato pomeriggio tutto ciò ha funzionato molto bene.

Legione Carabinieri "Abruzzo" Comando Provinciale di Chieti

Nessun commento:

Posta un commento