mercoledì 3 febbraio 2016

Carnevale Teatino: il 9 febbraio il tradizionale corteo a Chieti

Martedì 9 febbraio, dalle ore 16.30, con partenza da Piazza Garibaldi, si svolgerà il tradizionale Corteo di Carnevale, organizzato dall’Associazione “Camminando Insieme”, presieduta da Anna Vaccarella, con il patronicio del Comune di Chieti, che si snoderà per le vie del Centro Storico: via Arniense, Corso Marrucino, per approdare in Piazza G. B. Vico dove si darà vita alla Pantomima del processo e della condanna di Re Carnevale.

L’evento sarà preceduto, domenica 7 febbraio, alle ore 17.30 presso la Sala Cascella della Camera di Commercio, in piazza Vico, dal convegno dal titolo “Carnevale: mondo alla rovescia?”, con relatori Lia Giancristofaro, antropologa e docente presso l’Università “G. d’Annunzio”, Domenico Di Virgilio, etnomusicologo e docente presso l’IIS “U. Pomilio”, e Mario D’Alessandro, studioso e cultore di tradizioni popolari.

«L’Amministrazione del Sindaco Di Primio - ha affermato l’Assessore alle Manifestazioni, Antonio Viola - perseguendo l’obiettivo del rilancio delle manifestazioni, patrimonio tradizionale della Città di Chieti, anche quest’anno ha deciso di promuovere le iniziative legate al Carnevale, realizzate grazie all’impegno dell’Associazione “Camminando Insieme” presieduta da Anna Vaccarella».
Il progetto culturale si prefigge l’obiettivo di recuperare le tradizioni per celebrare il Carnevale che, nel tempo, è stato sminuito della sua importanza a favore di modelli consumistici. Da sottolineare la collaborazione dell’Istituto Professionale “Pomilio”, diretto dalla Prof.ssa Anna Maria Giusti, con il quale l’Associazione “Camminando Insieme” ha stretto un protocollo d’intesa, i cui studenti parteciperanno fattivamente realizzando alcuni costumi indossati dai figuranti del corteo.
«Nonostante le ristrettezze economiche – ha aggiunto l’Assessore Viola – l’Amministrazione fa il possibile per mantenere vive le nostre tradizioni e per far sì che Chieti sia un punto di riferimento culturale. Rivolgo, pertanto, un particolare ringraziamento all’Associazione “Camminando Insieme”. A tal proposito, voglio sottolineare l’importanza dei tanti sodalizio culturali cittadini e delle scuole perché, senza il loro coinvolgimento, non saremmo riusciti a realizzare questa come altre manifestazioni. Avervi al mio fianco mi spinge ad andare avanti nella consapevolezza che c’è un mondo che vuole collaborare per mantenere vive le nostre tradizioni e tenere unita la comunità.» «L'Associazione “Camminando Insieme” – ha aggiunto la presidente dell’Associazione Camminando Insieme, Anna Vaccarella - con il patrocinio del Comune di Chieti, per il IX anno organizza il Corteo di Carnevale nell’ambito del Carnevale Popolare Teatino, progetto di recupero delle Tradizioni attraverso studi individuali e di gruppo, seminari ed interventi con le scuole primarie e secondarie di Chieti (Liceo Classico, IIS Pomilio e Istituto d'Arte, Istituto Comprensivo 2).
Nel corso dell'anno, il nostro Laboratorio Tradizionale, di cui è referente Anna La Rovere, prepara abiti ed accessori dei Pulcinella e dei carri allegorici che, di anno in anno, vengono arricchiti di ulteriori elementi. Il Laboratorio, inoltre, predispone il testo della Pantomima del processo di Re Carnevale che rappresenta il personaggio politico sociale di turno corrotto.
Il corteo sarà formato da circa 150 figuranti, tra i quali due classi quinte del Comprensivo 2 e venti studenti dell’Istituto Professionale Pomilio, e da quattro carri allegorici.»
«Per meglio approfondire l’aspetto collegato al progetto di recupero delle tradizioni – ha infine evidenziato Mario D’Alessandro - domenica 7 febbraio, alle ore 17.30 presso la sala Cascella della Camera di Commercio di Chieti, si svolgerà il Convegno “Carnevale: mondo alla rovescia?”, propedeutico all'evento di martedì. Interverranno quali relatori la prof.ssa Lia Giancristofaro e il prof. Domenico Di Virgilio.

Ufficio Stampa Comune di Chieti

Nessun commento:

Posta un commento