domenica 6 settembre 2015

Gol immediato e successo del Chieti all'esordio in campionato

Il Chieti trova il gol nei primi minuti di gara e batte all’Angelini l’Olympia Agnonese nella prima giornata di campionato: Varone il match winner.
Inizia dunque bene la nuova era della società neroverde targata Giorgio Pomponi.
Il Chieti ha mostrato un gioco brillante nella prima frazione di gioco, mentre nella seconda ha badato più a contenere gli avversari, mai realmente pericolosi in zona di attacco.

Una maggiore precisione in fase realizzativa nel primo tempo avrebbe potuto portare ad un raddoppio più che meritato per poi giocare in maggiore sicurezza nel secondo, ma era importante trovare la vittoria all'esordio e vittoria è stata.
Entusiasmo ritrovato fra gli ultras di nuovo in Curva Volpi dopo la prolungata assenza nella scorsa stagione e tribune gremite per un bel colpo d’occhio che non si vedeva da tempo all’Angelini.
Chieti subito aggressivo ed in vantaggio al primo affondo: al 4' traiettoria precisa di Capitan Del Grosso da calcio d’angolo per la testa di Varone che non fallisce, 1-0.
Al 10′ la punizione di Vitale è troppo centrale, Mancino blocca.
Prima azione pericolosa dell’Olympia Agnonese al 14': gran botta da fuori area di Acampora deviata in angolo da Fatone, una vera sicurezza fra i pali del Chieti per tutti novanta minuti.
Poco dopo Suriano tira dalla lunga distanza, Mancino è pronto a deviare la sfera in angolo.
Il Chieti confeziona un’altra ottima azione al 17': bel colpo di testa di Dos Santos su cross di Zanetti, Mancino però blocca con sicurezza.
Al 22′ scambio in velocità al limite dell’area fra Zanetti e Suriano, quest’ultimo entra in area, ma il suo tiro sfiora l’incrocio dei pali.
Dieci minuti più tardi punizione dalla fascia per i molisani, la palla arriva a Litterio che viene bloccato in uscita tempestiva da Fatone. Capovolgimento di fronte immediato, Dos Santos vede bene Suriano, lo serve, ma il rasoterra dell’attaccante fa la barba al palo.
Al 46′ De Clemente ci prova da distanza proibitiva, palla alta di poco.
Si va all'intervallo sull'1-0 per il Chieti.
Alla ripresa delle ostilità squadre in campo con gli stessi undici di partenza.
Al 5′ Conte penetra in area teatina, cade ma l’arbitro è bravo a cogliere la sua simulazione e lo ammonisce.
All'11′ Mancino nega la doppietta a Varone bloccando a terra il suo tiro dalla distanza.
Al 17′ prima sostituzione della partita per l’Olympia Agnonese: Acampora lascia il campo a Marolda, colpo di mercato recentissimo dei molisani.
Al 21' esce anche Martignetti sostituito dopo aver rimediato un’ammonizione da Faggiano.
Alla mezzora Zanetti impegna severamente Mancino dopo una straordinaria azione personale.
Al 40′ esce fra gli applausi Suriano, autore di un’ottima prestazione, per far posto a Roberto Esposito. Subito la contromossa dell’Olympia che manda in campo Scarano al posto di Conte.
Al 44′ bruttissimo fallo a centrocampo di Dos Santos su Di Lollo: rosso diretto e Chieti in dieci nell'ultima fase di gara. 
Mister Ronci manda sul terreno di gioco Navarro al posto di De Clemente.
Dopo quattro minuti di recupero il Signor Cascella fischia la fine: il Chieti coglie i primi tre punti della stagione.

Tabellino della gara:

Chieti-Olympia Agnonese  1-0

Chieti (4-3-3): Fatone, Del Grosso, Scintu, Cresto, Sbardella, Vitale, De Clemente (89' Navarro), Varone, Dos Santos, Suriano (85' Esposito), Zanetti. A disp. De Deo, D'Alessandro, Paolini, Perfetti, Riccucci, D'Incecco, Di Rosa. All.: Ronci

Olympia Agnonese (4-3-3): Mancino, Carpentino, Litterio, Leczano, Pifano, Cossu, Conte (86' Scarano), Di Lollo, Martignetti (68' Faggiano), Acampora (63' Marolda), Guida. A disp. Chiavaroli, Chiocchia, Castagnelli, D'Ambrosio, Romanelli, Minopoli. All.: Bucci

Rete: 4' Varone

Note: Ammoniti: Leczano (Ag), Conte (Ag), Del Grosso (Ch), Martignetti (Ag), Espulso: Dos Santos (Ch)

Piero Vittoria

Nessun commento:

Posta un commento